• Daniela Piola

Il cibo è energia concentrata

Aggiornato il: 23 ago 2019


Il cibo è, dunque, una forma altamente concentrata di energia, che sostiene ed influenza in molti modi la nostra struttura fisica.

Il cibo è energia concentrata, condensata a creare materia. Tutto il cibo che consumiamo proviene dall’interazione della luce solare con l’atmosfera celeste: la fotosintesi clorofilliana, attiva nelle piante, che sintetizza zuccheri ed altre sostanze utilizzando appunto l’energia solare, è alla base di tutta la catena alimentare. Noi mangiamo vegetali, oppure animali che si sono nutriti di vegetali, o animali che si sono nutriti di animali che si sono nutriti di vegetali. Acqua, aria e luce solare sono letteralmente l’origine della nostra vita. Non potendo assorbire la luce del sole e i minerali del terreno per sintetizzare le sostanze necessarie al funzionamento del nostro organismo, dobbiamo appoggiarci al cibo per ottenerle.

Le sostanze più materiali vanno a sostituire quelle vecchie da eliminare, quelle ricche di energia calorica bruciano come combustibile o vengono accumulate per il momento del bisogno. Vitamine, minerali, oligoelementi, e tantissime altre sostanze modulano l’utilizzazione dei nutrienti principali, in un gioco di equlibri in continua trasformazione. Sostenuti dal cibo, siamo in grado di adattarci alle diverse condizioni dell’ambiente nel quale viviamo, siamo in grado di muoverci e compiere le nostre attività, ma anche di pensare, sognare, amare ed odiare. Infatti, il cibo influenza non solo il metabolismo e l’attività fisica ma anche la vita mentale, il comportamento, le nostre reazioni all’ambiente ed alle sue sfide.

Allo stesso tempo, le nostre condizioni fisiche e mentali influenzano i nostri bisogni di assumere determinati alimenti, in un gioco interattivo raffinato e complesso. Il nostro bisogno di cibo è influenzato da un clima più caldo o più freddo, se siamo di buon umore o arrabbiati, se conduciamo una vita attiva o sedentaria. A sua volta il cibo, una volta introdotto, influenzerà la nostra esperienza ed interazione con l’ambiente, e quindi i nostri successivi desideri in fatto di cibo, nella spirale senza fine che sostiene la vita nel suo fluire. Se mangiamo meglio sopportiamo meglio gli stress che ci vengono dall’ambiente, e sviluppiamo gradualmente un’attitudine più positiva verso i nostri problemi ed i nostri limiti. Oltre a stare decisamente meglio di salute, siamo anche aiutati a progredire,

purchè sia nostro desiderio farlo.

Tratto da: Il grande libro dell’ecodieta – Una nuova visione della salute

Vedi bibliografia

#cibo #energia

0 visualizzazioni
Contatti
Sede

Daniela Piola

daniela@flowshiatsu.com

Cell: 340.3784613

P.IVA 13730611004

Seguimi:

Sede principale 

• Via Ignazio Giorgi 16 (RM)

Altre sedi

• Via G.Riccioni, 51

   Sant'Oreste (RM)

• Via Mazzocchi, 18

  Civita Castellana (VT)

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Basic Square
  • Instagram Icona sociale
  • LinkedIn Social Icon
  • Daniela Piola