Shiatsu in situazioni difficili: malattie gravi (cancro, SLA, Alzheimer) e in fase terminale di vita


Cosa un operatore pensa della vita, della malattia, del processo del morire, incide fortemente sul suo trattamento. Il tocco non inganna mai, non può essere mal compreso. Solo un tocco pieno di amore crea un'atmosfera calma, propizia al silenzio, alla pace della mente e del corpo.

L'operatore Shiatsu è colui che, con una pressione ferma e sicura, stimola l'energia in profondità e ne facilita le trasformazioni. Ma quando le trasformazioni riguardano la malattia e il morire può non essere facile: rabbia, impotenza, paura, ansia, tristezza, disagio... emozioni e stati d'animo che possono emergere anche perché ci si espone al tema della “propria” malattia e mortalità oltre che essere coinvolti in un mondo di fragilità, dolore e decadimento.

Un seminario che vuole stimolare riflessioni sul tema della morte e del morire e che offre alcuni strumenti per rafforzare le capacità di contatto, ascolto, centratura e presenza.

La giornata prevede una parte pratica e una parte teorico/esperenziale sui temi: perdita, incertezza, consapevolezza, compassione.

Presso la Scuola di Shiatsu Igea - Lungotevere Prati, 19 - Roma Domenica 7 febbraio 2016 – orario 10,00-13,00 / 14,00-18,00 • La giornata è aperta a tutti gli interessati al tema • Per gli Operatori Shiatsu Professionisti iscritti al ROS della FISieo

sono riconosciuti 10,5 Punti ECOS per la formazione continua


Per approfondimenti leggi >>

#CurePalliative

Posts Recenti
Cerca con i Tags
Categorie
Seguimi
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
Contatti

Daniela Piola

Cell: 340.3784613

P.IVA 13730611004

Seguimi:

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Basic Square
  • Instagram Icona sociale
  • LinkedIn Social Icon
  • Daniela Piola
Sede

Sede principale 

• Via Ignazio Giorgi 16 (RM)

Altre sedi

• Via G.Riccioni, 51

   Sant'Oreste (RM)

• Via Mazzocchi, 18

  Civita Castellana (VT)